Il padiglione d'oro

… è sempre un qualche meraviglioso silenzio che porge alla vita il minuscolo o enorme boato di ciò che poi diventerà inamovibile ricordo … (A. Baricco)

“Iro Iro”: folgorazioni estetiche dal Paese del Sol Levante

Anni fa scelsi di denominare questo blog “Il padiglione d’oro” dopo aver letto l’omonimo libro di Yukio Mishima e aver visto le immagini abbaglianti e magiche del Kinkakuji. Ora lo … Continua a leggere

aprile 10, 2019 · Lascia un commento

«Il bello di una vista è che non occorre ‘possederla’, basta poterla ammirare». La magia dello “shakkei”

«Il bello di una vista è che non occorre ‘possederla’, basta poterla ammirare». Qualche giorno fa, sfogliando la rivista di arredamento “Casa Facile”, mi sono imbattuta nell’editoriale del Direttore, Francesca … Continua a leggere

marzo 2, 2019 · Lascia un commento

Ricorrenze giapponesi: oggi si festeggia il “setsubun” di primavera

Ogni anno in Giappone il 3 Febbraio viene celebrato il “setsubun”, cioè la festa o la cerimonia del lancio dei fagioli. Il termine significa “divisione delle stagioni”, ma viene in … Continua a leggere

febbraio 3, 2019 · Lascia un commento

Irasshaimase! Irasshaimase! La musica del konbini

  Mentre leggevo questo libro pensavo: «Ma cosa sto leggendo? E’ folle…» Poi mi dicevo che, essendo un best seller, con oltre 700.000 copie vendute solo in Giappone, definito da … Continua a leggere

gennaio 26, 2019 · Lascia un commento

Amore… amori…

L’uomo era sorpreso dall’esistenza di Kin. La crudeltà dei tempi non aveva lasciato su di lei la benché minima traccia. Le condizioni in cui viveva facevano pensare che potesse procurarsi … Continua a leggere

gennaio 1, 2019 · Lascia un commento

Lucia Griffo-Haiku

Originally posted on Memorie di una Geisha, multiblog internazionale di HAIKU di ispirazione giapponese:
aria gelida – il calendario annuncia ancora inverno cold air – the calendar announces winter again…

dicembre 26, 2018 · Lascia un commento

L’abito di piume delle donne-angelo

Il mio paese sembrava esistere aggrappato ai lembi di terra risparmiati da un fiume. D’estate era un luogo abbastanza fresco, d’inverno invece faceva freddo e, sulle montagne vicine, nevicava molto. … Continua a leggere

dicembre 13, 2018 · 1 Commento