Il padiglione d'oro

… è sempre un qualche meraviglioso silenzio che porge alla vita il minuscolo o enorme boato di ciò che poi diventerà inamovibile ricordo … (A. Baricco)

Naoko Abe e l’avvincente storia di Collingwood Ingram: “Passione sakura”

«Quando varcavi il cancello della Grange, la vista dei ciliegi fioriti ti toglieva il respiro. Era come sentire il richiamo delle fate»

(Patricia Thoburn)

Ciliegi in fiore lungo il vialetto della Grange

“La storia dei ciliegi ornamentali giapponesi e dell’uomo che li ha salvati”: così recita il sottotitolo, preludendo a un’opera didascalica.
Nulla di più fuorviante.
La storia dei ciliegi si fonde con storie umane, di popoli, di guerre, di amicizie, di natura, e la poesia che ne deriva è disarmante.
Impossibile immaginare cosa si celi dietro ogni singolo ciliegio ornamentale, al di là della meravigliosa fioritura e dell’incantevole pioggia di petali.
Consigliato perché è una storia di grande fascino, commovente, oltre che molto accurata. E il finale è una carezza per l’anima.

I dieci giorni trascorsi nell’antica capitale di Kyōtō risollevano l’umore di Ingram […]
Vagando per i giardini di Daigo-ji, un tempio del buddhismo Shingon, l’8 aprile 1926, medita sui ciliegi penduli che vi crescono. Di uno si dice addirittura che fosse in fiore già nel 1598, quando il daimyō Hideyoshi Toyotomi, all’epoca sovrano di fatto del Giappone, organizzò proprio lì il più sfarzoso banchetto di hanami del paese. Allo scopo di consolidare i piani per la successione e fare sfoggio delle proprie ricchezze, Toyotomi aveva ricostruito il tempio, piantato altri settecento ciliegi in una “galleria di fiori” e guidato una processione intorno al tempio insieme alla moglie, alle concubine e al figlio di cinque anni, Hideyori, l’erede designato. Mecenate delle arti, Toyotomi aveva immortalato l’evento in una poesia:
Quando sbocceranno i fiori
tra i pini gemelli
i fiori di ciliegio
del tempio Daigo-ji
dureranno in eterno.
I “pini gemelli” rappresentavano lui e suo figlio. Tuttavia, la successione al trono era destinata al fallimento. Toyotomi morì cinque mesi dopo il banchetto e il Giappone precipitò di nuovo nella guerra civile. Cinque anni più tardi, nel 1603, Ieyasu Tokugawa veniva dichiarato shōgun.
Ancora oggi, la seconda domenica di aprile si commemora Toyotomi riallestendo la pomposa sfilata e il banchetto di hanami nei giardini del tempio, dove crescono oltre mille alberi di ciliegio.

Collingwood Ingram

Molti sono i ciliegi che un tempo fiorivano solo in Giappone e che adesso sbocciano in tutto il mondo, all’interno di parchi e arboreti, lungo strade cittadine e rive di fiumi, in milioni di giardini suburbani. Penso alla sua passione, ai suoi familiari e alle generazioni per le quali Ingram è stato modello ispiratore. Ingram ha cambiato il volto della primavera. Ha diffuso la bellezza nel mondo e contribuito a creare un tesoro condiviso – il fiore di ciliegio – del quale chiunque potesse godere.

La fioritura dei ciliegi ornamentali, celebrata ogni primavera con il rito dell’hanami, è per i giapponesi un momento importantissimo, che coincide e accompagna l’inizio di nuovi cicli come l’anno scolastico o quello lavorativo. Una festa estremamente sentita e partecipata che, con l’incanto della sua bellezza, ha ormai conquistato il mondo intero.
Ma quello che sembra l’esclusivo risultato di un fenomeno del tutto naturale, nasconde in realtà una storia straordinaria che vede come protagonista un eccentrico gentiluomo inglese, e raffinato botanico, Collingwood – detto «Cherry» – Ingram. È a lui, e alla sua grande passione per i fiori di ciliegio, i sakura, che si deve la sopravvivenza dei ciliegi giapponesi, la loro varietà e la capillare presenza nel paese.
Naoko Abe ne ricostruisce la vicenda: i suoi viaggi in Giappone; il suo rendersi conto di come i ciliegi locali si stiano estinguendo lasciando posto a un’unica varietà clonata che s’impone nel paesaggio diventando il simbolo delle ambizioni espansionistiche imperiali, mentre altre varietà rare e spettacolari sono ormai del tutto scomparse; i suoi tentativi di spedire in Giappone varietà curiosamente ancora presenti nel suo giardino inglese.
Passione sakura, nel tracciare la storia dei ciliegi ornamentali e dell’uomo che a loro ha dedicato la vita, ci rende partecipi della vita di questi fiori, da emblema dei fasti della corte imperiale, a simbolo della vita effimera dei sudditi nei giorni bui della Seconda guerra mondiale, fino all’attuale fascinazione collettiva per un appuntamento iconico.

Giornalista e saggista giapponese, Naoko Abe si è trasferita a vivere a Londra nel 2001 dove lavora come freelance. È stata la prima giornalista donna a scrivere dell’attività dell’ufficio del primo ministro e del ministero della Difesa per il «Mainichi Shimun», uno dei maggiori giornali giapponesi. Il suo libro Passione sakura (Bollati Boringhieri, 2020) è una versione riveduta e ampliata della sua biografia di Collingwood Ingram che in Giappone ha vinto il prestigioso Nihon Essayist Club Award nel 2016.

Pubblicità

I vostri pensieri

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Freebutterfly

Siamo fatti solo di ali. Infinite ali.

La Lettrice Assorta

Leggo storie, condivido impressioni

Italo Kyogen Project

伊太郎狂言プロジェクト

Mr.Loto

... è sempre un qualche meraviglioso silenzio che porge alla vita il minuscolo o enorme boato di ciò che poi diventerà inamovibile ricordo ... (A. Baricco)

Penne d'Oriente

Giappone, Corea e Cina: un universo di letture ancora da scoprire

Memorie di una Geisha, multiblog internazionale di HAIKU di ispirazione giapponese

Ci ispiriamo agli antichi maestri giapponesi che cantarono la bellezza della natura e del cosmo, in 17 sillabe che chiamarono HAIKU

Il fiume scorre ancora

Blog letterario di Eufemia Griffo

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

Un Dente di Leone

La quinta età: un soffio di vento sul dente di leone

Picture live

Vivir con amor

vengodalmare

« Io sono un trasmettitore, irradio. Le mie opere sono le mie antenne » (Joseph Beuys)

mammacomepiove!

Donna. Mamma. Sognatrice. In proporzioni variabili.

La poesia di un arabesque

"La danza è il linguaggio nascosto dell'anima" Martha Graham

IO, ME E ME STESSA

Per andare nel posto che non sai devi prendere la strada che non conosci

Il Canto delle Muse

La cosa importante è di non smettere mai di interrogarsi. La curiosità esiste per ragioni proprie. Non si può fare a meno di provare riverenza quando si osservano i misteri dell'eternità, della vita, la meravigliosa struttura della realtà. Basta cercare ogni giorno di capire un po' il mistero. Non perdere mai una sacra curiosità. ( Albert Einstein )

... è sempre un qualche meraviglioso silenzio che porge alla vita il minuscolo o enorme boato di ciò che poi diventerà inamovibile ricordo ... (A. Baricco)

Orizzonti blog

blog di viaggi di Patrick Colgan

Pinocchio non c'è più

Per liberi pensatori e pensatori liberi

L'angolino di Ale

... è sempre un qualche meraviglioso silenzio che porge alla vita il minuscolo o enorme boato di ciò che poi diventerà inamovibile ricordo ... (A. Baricco)

DANZA/DANZARE

considerazioni, training, racconti

Di acqua marina di Lucia Griffo

Just another WordPress.com site

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

Studia Humanitatis - παιδεία

ΟYΤΩΣ AΤΑΛΑIΠΩΡΟΣ ΤΟIΣ ΠΟΛΛΟIΣ H ΖHΤΗΣΙΣ ΤHΣ AΛΗΘΕIΑΣ, ΚΑI EΠI ΤA EΤΟIΜΑ ΜAΛΛΟΝ ΤΡEΠΟΝΤΑΙ. «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità e molti si volgono volentieri verso ciò che è più a portata di mano». (Thuc. I 20, 3)

jalesh

Just another WordPress.com site

Cetta De Luca

io scrivo

filintrecciati

Just another WordPress.com site

OHMYBLOG | PAOLOSTELLA

just an other actor's blog

Sakura No Hana...

Composizioni in metrica giapponese

Versi in rima sciolta...

Versi che dipingono la natura e non solo...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: