Il padiglione d'oro

… è sempre un qualche meraviglioso silenzio che porge alla vita il minuscolo o enorme boato di ciò che poi diventerà inamovibile ricordo … (A. Baricco)

“Serata Van Manen-Petit”: le introspezioni dell’anima viste da due grandi maestri del ‘900. Un grandissimo Roberto Bolle per “Le Jeune Homme et la Mort”.

In scena in questi giorni alla Scala (23 gennaio-8 febbraio 2020) c’è Serata Van Manen-Petit, spettacolo che si colloca nella collana dei balletti su musica da camera. Contemporanei del periodo … Continua a leggere

febbraio 3, 2020 · Lascia un commento

“Sylvia”: una storia d’amore bucolica e mitologica tra archi e armi della seduzione

Lo scorso 21 dicembre Eleonora ha assistito alla rappresentazione di Sylvia al Teatro alla Scala. Protagonisti Nicoletta Manni e Marco Agostino. Come consuetudine, ecco il suo racconto di questa nuova … Continua a leggere

dicembre 31, 2019 · Lascia un commento

Ricordi in video: Symphony in C-Petite Mort-Boléro Teatro alla Scala-16 Novembre 2019

Si sono da poco concluse le recite del trittico dedicato a tre grandi coreografi: Balanchine, Kylián e Béjart. Tre balletti che hanno visto impegnati Primi Ballerini e Corpo di Ballo … Continua a leggere

dicembre 7, 2019 · Lascia un commento

Al Teatro alla Scala tra l’elegante fascino di “Symphony in C”, la passione barocca di “Petite Mort” e l’erotismo viscerale di “Boléro”

Lo scorso 16 novembre era con me anche Eleonora alla “prima” della serata Balanchine, Kylián e Béjart. Come di consueto, ecco la sua “voce”, tra una nota e un passo … Continua a leggere

novembre 23, 2019 · Lascia un commento

Balanchine, Kylián e Béjart: rituali erotici in un “palazzo di cristallo” con il “Boléro” di Roberto Bolle

Anche quest’anno il Teatro alla Scala ripropone un “trittico” di danza moderna, dedicato a tre fra i più grandi coreografi degli ultimi decenni: Balanchine, Kylián e Béjart. Una scelta sicuramente … Continua a leggere

novembre 21, 2019 · 1 Commento

“La bella addormentata”, ovvero un balletto da favola

E’ sempre piacevole interessante rivivere un balletto grandioso, che ha segnato la storia della danza classica, come La bella addormentata nel bosco. Possiamo farlo con le parole di Eleonora. ********** … Continua a leggere

luglio 27, 2019 · Lascia un commento

“La bella addormentata nel bosco”. Un sontuoso “balletto sinfonico” per le punte di diamante del Teatro alla Scala Nicoletta Manni e Timofej Andrijashenko

Desideravo molto vedere dal vivo questo che è considerato un “punto di non ritorno” nella storia del balletto classico: dopo la sua prima rappresentazione al Mariinsky di San Pieroburgo il … Continua a leggere

luglio 13, 2019 · Lascia un commento