Il padiglione d'oro

… è sempre un qualche meraviglioso silenzio che porge alla vita il minuscolo o enorme boato di ciò che poi diventerà inamovibile ricordo … (A. Baricco)

“Scrivere per Fukushima”…ricordi e sensazioni…

scrivere_per_fukushima

Serena Lavezzi, redattrice di un interessantissimo blog (https://pennedoriente.wordpress.com/) che consiglio di scorrere a tutti gli amanti della lettura (anche ai non particolarmente appassionati del mondo orientale), oggi ci parla di un libro, Scrivere per Fukushima, uscito in Italia nel 2013 ma sempre attuale, che raccoglie i ricordi di scrittori e scrittrici giapponesi di quel 21 marzo 2011 che ha sconvolto la vita del Paese del Sol Levante.
Mi fa piacere riportare qui il link al suo articolo, certa che susciterà curiosità e interesse, sia per l’argomento che per la possibilità di avere un “assaggio” di scrittori nipponici magari ancora poco conosciuti.
Buona lettura!

Il primo desiderio che mi si è presentato di fronte a quella scena,  né di compassione né di fuga, bensì di assenza e soccorso, è stato quello di invitare gli scrittori  nei quali avevo più fiducia a scavare la realtà sommersa da quello spesso strato di fango.  Non volevo che scrivessero o riferissero storie su ciò che  vedevamo davanti ai nostri occhi. Non mi aspettavo che scrivessero qualcosa in grado di offrire coraggio e conforto ai lettori. E di certo non mi attendevo che accettassero di adempiere alla mia richiesta con la stessa urgenza con la quale i superstiti si affannavano alla ricerca degli amici e dei parenti dispersi. Ciò che speravo era che quegli scrittori – al pari di coloro che affondavano instancabilmente la pala in quel mare di fango – affrontassero a viso perto la desolazione e dissotterrassero nuove parole da quel cumulo di macerie in cui l’immaginazione era stata ridotta.

(Dall’Introduzione a cura di Ichikawa Makoto)

Annunci

I vostri pensieri

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il novembre 13, 2018 da in Giappone, Letteratura, Oriente, Pagine d'Oriente, Uncategorized con tag , , , , , .
Pensieri Scritti - l'essenza - io esisto

- Si crea ciò che il cuore pensa - @ElyGioia

Cap's Blog

La musica ha inizio dove finiscono le parole

Italo Kyogen Project

伊太郎狂言プロジェクト

Mr.Loto

... è sempre un qualche meraviglioso silenzio che porge alla vita il minuscolo o enorme boato di ciò che poi diventerà inamovibile ricordo ... (A. Baricco)

'mypersonalspoonriverblog®

Amore è uno sguardo dentro un altro sguardo che non riesce più a mentire

Penne d'Oriente

Giappone, Corea e Cina: un universo di letture ancora da scoprire!

Memorie di una Geisha, multiblog internazionale di HAIKU di ispirazione giapponese

Ci ispiriamo agli antichi maestri giapponesi che cantarono la bellezza della natura e del cosmo, in 17 sillabe che chiamarono HAIKU

Il fiume scorre ancora

Blog letterario di Eufemia Griffo

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

Un Dente di Leone

La quinta età: un soffio di vento sul dente di leone

Picture live

Vivir con amor

vengodalmare

« Io sono un trasmettitore, irradio. Le mie opere sono le mie antenne » (Joseph Beuys)

mammacomepiove!

Donna. Mamma. Sognatrice. In proporzioni variabili.

La poesia di un arabesque

"La danza è il linguaggio nascosto dell'anima" Martha Graham

Polvere o stelle

racconti, emozioni e pensieri danzanti

IO, ME E ME STESSA

Per andare nel posto che non sai devi prendere la strada che non conosci

Il Canto delle Muse

La cosa importante è di non smettere mai di interrogarsi. La curiosità esiste per ragioni proprie. Non si può fare a meno di provare riverenza quando si osservano i misteri dell'eternità, della vita, la meravigliosa struttura della realtà. Basta cercare ogni giorno di capire un po' il mistero. Non perdere mai una sacra curiosità. ( Albert Einstein )

... è sempre un qualche meraviglioso silenzio che porge alla vita il minuscolo o enorme boato di ciò che poi diventerà inamovibile ricordo ... (A. Baricco)

Orizzonti blog

blog di viaggi

Pinocchio non c'è più

Per liberi pensatori e pensatori liberi

L'angolino di Ale

... è sempre un qualche meraviglioso silenzio che porge alla vita il minuscolo o enorme boato di ciò che poi diventerà inamovibile ricordo ... (A. Baricco)

DANZA/DANZARE

considerazioni, training, racconti

Di acqua marina di Lucia Griffo

Just another WordPress.com site

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

jalesh

Just another WordPress.com site

Cetta De Luca

io scrivo

filintrecciati

Just another WordPress.com site

OHMYBLOG | PAOLOSTELLA

just an other actor's blog

Sakura No Hana...

Composizioni in metrica giapponese

Versi in rima sciolta...

Versi che dipingono la natura e non solo...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: