Il padiglione d'oro

… è sempre un qualche meraviglioso silenzio che porge alla vita il minuscolo o enorme boato di ciò che poi diventerà inamovibile ricordo … (A. Baricco)

Come topi che rosicchiano formaggio…

«Ho letto da qualche parte che l’inglese Spencer ha formulato una curiosa legge del topo così: il topo è obbligato a rosicchiare. Se non c’è formaggio rosicchia grano, se non c’è grano rosicchia stoffa, se non c’è stoffa rosicchia carta. Se non c’è nulla il dente di sopra rosicchia il dente di sotto, ma in ogni caso rosicchia!»

Elucubrazioni mentali dopo aver letto e riletto l’articolo Il Nutrimento per lo Spirito sul sito di Mr. Loto, che consiglio a tutti di sfogliare per trovare spunti di meditazione e riflessione.

******************

Nutrire lo spirito.
Quante volte ne leggiamo e ne parliamo… Cercare la bellezza ma, soprattutto, avere gli occhi per vederla. Perché spesso c’è, ma non ce ne accorgiamo.
E’ sicuramente più facile e più “aggregante” vedere quello che non funziona, la cattiveria, le contrarietà quotidiane, i malumori sempre più profondi, il freddo artico, il caldo africano che non ci fa respirare, le bombe d’acqua e via discorrendo per pagine e pagine di negatività.
E a chi importa se poi splende un arcobaleno da sogno, se ogni angolo della nostra bella Italia è un pezzetto di museo, se la nostra storia e la nostra cultura sono uniche al mondo?
Certo, i problemi, e pesanti, ci sono. Spesso si fa davvero fatica anche solo a cercare la positività, figurarsi a trovarla.
Nel blog scrivo di alcune mie passioni – arte, Giappone, danza (coadiuvata dalle mie amiche #ledivine) – dopo aver visto mostre e musei dove mi sento “a casa” e da cui non vorrei più uscire, letto libri sul Paese del Sol Levante che mi hanno portato a sognare ad occhi aperti, assistito a spettacoli di balletto che mi nutrono occhi, cuore e anima.
Certo, sono fortunata. Sono un topo che spesso rosicchia formaggio.
Qualcuno può pensare che col mio biglietto del teatro ci fa la spesa per tutta la famiglia, che se non hai un lavoro col cavolo che sogni del Giappone.
E’ vero, verissimo.
Ma la ricerca della bellezza, di “nutrimento per lo spirito”, è un’attitudine e un’abitudine, e come tale se non la si pratica la si perde e si pensa non esista più.
A volte la sua ricerca è semplice e dà buoni frutti, altre volte gli incidenti della vita ci fanno prendere una direzione diversa o sprofondare nel dolore, nella tristezza, nel pessimismo.
Altro che rosicchiare… non ci sono più nemmeno i denti per farlo.
Capita a tutti. Anche a me. Non avere voglia più di niente e sentire che è tutto inutile; e rinchiudersi nel proprio bozzolo nero.
Serve. Serve per capire che è necessario uscirne.
Solo se “nutriamo il nostro spirito” possiamo farlo.
Solo se offriamo “nutrimento per lo spirito” ai nostri bambini e ai nostri giovani possiamo far capire loro cos’è veramente una vita piena e degna di essere chiamata tale, solo mostrando loro che c’è un’alternativa al rosicchiamento del vuoto che viene proposto da mass media, social, branchi e dipendenze che spappolano corpo e mente. Mostrando loro che i mass media e i social possono essere anche divertimento sano e cultura; che il branco può essere gruppo di amici sani, fedeli e solidali; che le dipendenze generano solo schiavitù privando l’uomo del bene più grande-la libertà; che la vita è più completa se la integriamo con arte, sport, lettura, teatro, natura, viaggi se possibile, brevi visite alle migliaia di bellezze che stanno dietro l’angolo; che solo nutrendo la propria anima e il proprio cervello l’essere umano prende piena consapevolezza del proprio essere “grande”.
Servono gli occhi…per guardare oltre.

Annunci

Un commento su “Come topi che rosicchiano formaggio…

  1. loredana
    luglio 27, 2018

    L’ho letto d’un fiato perchè era quello che cercavo.

    Mi piace

I vostri pensieri

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il giugno 2, 2018 da in Arte, Danza e dintorni con tag , , , , , , , .
Pensieri Scritti - l'essenza - io esisto

- Si crea ciò che il cuore pensa - @ElyGioia

Cap's Blog

La musica ha inizio dove finiscono le parole

Italo Kyogen Project

伊太郎狂言プロジェクト

Mr.Loto

... è sempre un qualche meraviglioso silenzio che porge alla vita il minuscolo o enorme boato di ciò che poi diventerà inamovibile ricordo ... (A. Baricco)

'mypersonalspoonriverblog®

Amore è uno sguardo dentro un altro sguardo che non riesce più a mentire

Penne d'Oriente

Giappone, Corea e Cina: un universo di letture ancora da scoprire!

Memorie di una Geisha, multiblog internazionale di HAIKU di ispirazione giapponese

Ci ispiriamo agli antichi maestri giapponesi che cantarono la bellezza della natura e del cosmo, in 17 sillabe che chiamarono HAIKU

Il fiume scorre ancora

Blog letterario di Eufemia Griffo

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

Un Dente di Leone

La quinta età: un soffio di vento sul dente di leone

Picture live

Vivir con amor

vengodalmare

« Io sono un trasmettitore, irradio. Le mie opere sono le mie antenne » (Joseph Beuys)

mammacomepiove!

Donna. Mamma. Sognatrice. In proporzioni variabili.

La poesia di un arabesque

"La danza è il linguaggio nascosto dell'anima" Martha Graham

Polvere o stelle

racconti, emozioni e pensieri danzanti

IO, ME E ME STESSA

Per andare nel posto che non sai devi prendere la strada che non conosci

Il Canto delle Muse

La cosa importante è di non smettere mai di interrogarsi. La curiosità esiste per ragioni proprie. Non si può fare a meno di provare riverenza quando si osservano i misteri dell'eternità, della vita, la meravigliosa struttura della realtà. Basta cercare ogni giorno di capire un po' il mistero. Non perdere mai una sacra curiosità. ( Albert Einstein )

... è sempre un qualche meraviglioso silenzio che porge alla vita il minuscolo o enorme boato di ciò che poi diventerà inamovibile ricordo ... (A. Baricco)

Orizzonti blog

blog di viaggi

Pinocchio non c'è più

Per liberi pensatori e pensatori liberi

L'angolino di Ale

... è sempre un qualche meraviglioso silenzio che porge alla vita il minuscolo o enorme boato di ciò che poi diventerà inamovibile ricordo ... (A. Baricco)

DANZA/DANZARE

considerazioni, training, racconti

Di acqua marina di Lucia Griffo

Just another WordPress.com site

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

jalesh

Just another WordPress.com site

Cetta De Luca

io scrivo

filintrecciati

Just another WordPress.com site

OHMYBLOG | PAOLOSTELLA

just an other actor's blog

Sakura No Hana...

Composizioni in metrica giapponese

Versi in rima sciolta...

Versi che dipingono la natura e non solo...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: