Il padiglione d'oro

… è sempre un qualche meraviglioso silenzio che porge alla vita il minuscolo o enorme boato di ciò che poi diventerà inamovibile ricordo … (A. Baricco)

“Stamping ovation” per la Manon di Roberto Bolle a Londra: Blue dall’Inghilterra, con parole e immagini

ROH

In attesa del racconto delle “amiche di danza” #ledivine che stanno seguendo il BolleTour2014 novembrino (con tappa a Genova il 22, Firenze il 24, Bergamo il 26 e Venezia il 28) e dalle quali stanno arrivando bellissime fotografie e profonde emozioni in diretta sui vari social network, mi fa piacere proporre questa lettera aperta inviata a Roberto Bolle dalla cara amica Blue, inglese, dopo aver assistito con la figlia alla serata londinese di Manon, con Zenaida Yanowsky e Roberto appunto. Di seguito anche il video che ha assemblato, con fotografie e video ufficiali e girati da lei quella sera, molto bello e commovente, almeno per noi, che l’abbiamo vissuto in prima persona, chi direttamente da Londra, chi da casa, in connessione continua con chi era sul posto. Ecco quindi le parole di Blue, competenti e appassionate, colme d’affetto e con un velo di simpatica ironia. E a Blue va il grazie di tutte noi, per queste parole e, ancor di più, per il bellissimo video, dolce ricordo della serata. http://www.youtube.com/watch?v=CWq_nIZXza8

*********

Dear Roberto Whay to say? There are memorable performances, ones that live up to our expectations, performances where the cast shine and we fly high on them until the next time we have the privilege to watch another. But there are some performances that defy our ability to describe what we saw in any rational sense, and all we know is that we felt and saw something really special, a performance that won’t just live for a month or two in our memory, but will live on and on. We saw Artists making Art. The partnership with Zenaida is phenomenal. Two people in total sympathy with each other, drawing from adding each other to create a performance stunning in execution, brim-full to overflowing with emotion, chemistry oozing from its pores, magnificently acted, a superb defining performance – simply unforgettable. How often do two dancers create such a special occasion? Not too many I venture, please, we want more of the same – more – more! #bolletour? From the moment Des Grieux catches sight of Manon and cannot let his gaze leave her for more than a moment, to the heart wrenching desperation and despair at the last, we were transported to another place, watching other lives play out in front of us. The joy of first meeting, that beautiful adagio solo with its declaration of love, the young love and passion, with the subsequent pain and incomprehension of Manon’s seeming betrayal, right through to the final desolation and loss. It was absolutely magical. As if that were not enough Roberto, you did all this with an injured hand. As if those lifts are not difficult enough with two good hands. What would have seriously limited many, was imperceptible in the performance. What a diamond, what a Star!

Yanowsky e Bolle-2014.jpg

Zenaida Yanowsky and Roberto Bolle (ph. Anna Frizzarin)

The Royal Ballet knew what they were doing when they first asked you to guest many years ago. You created then a massive UK following, just as you have the world over. Covent Garden has been without you for too long and last night the House rose in appreciation, to welcome you back. Not only a standing ovation – the inability to applaude enough gave way to a spontaneous “stamping ovation” – the dull sound growing in intensity – until the house seemingly shook. What else could we do to show you our appreciation for such a Stellar performance? To say thank you for such a wonderful evening seems a little trite, buti t comes from the heart. “Thank you!” Blue

Divine al ROH

Le tre “divine” alla Royal Opera House di Londra: Stefania, Anna e Monica

classifiche

Annunci

Un commento su ““Stamping ovation” per la Manon di Roberto Bolle a Londra: Blue dall’Inghilterra, con parole e immagini

  1. galadriel2068
    novembre 30, 2014

    L’ha ribloggato su galadriel2068.

    Mi piace

I vostri pensieri

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Pensieri Scritti - l'essenza - io esisto

- Si crea ciò che il cuore pensa - @ElyGioia

Cap's Blog

La musica ha inizio dove finiscono le parole

Italo Kyogen Project

伊太郎狂言プロジェクト

Mr.Loto

... è sempre un qualche meraviglioso silenzio che porge alla vita il minuscolo o enorme boato di ciò che poi diventerà inamovibile ricordo ... (A. Baricco)

'mypersonalspoonriverblog®

Amore è uno sguardo dentro un altro sguardo che non riesce più a mentire

Penne d'Oriente

Giappone, Corea e Cina: un universo di letture ancora da scoprire!

Memorie di una Geisha, multiblog internazionale di HAIKU di ispirazione giapponese

Ci ispiriamo agli antichi maestri giapponesi che cantarono la bellezza della natura e del cosmo, in 17 sillabe che chiamarono HAIKU

Il fiume scorre ancora

Blog letterario di Eufemia Griffo

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

Un Dente di Leone

La quinta età: un soffio di vento sul dente di leone

Picture live

Vivir con amor

vengodalmare

« Io sono un trasmettitore, irradio. Le mie opere sono le mie antenne » (Joseph Beuys)

mammacomepiove!

Donna. Mamma. Sognatrice. In proporzioni variabili.

La poesia di un arabesque

"La danza è il linguaggio nascosto dell'anima" Martha Graham

Polvere o stelle

racconti, emozioni e pensieri danzanti

IO, ME E ME STESSA

Per andare nel posto che non sai devi prendere la strada che non conosci

Il Canto delle Muse

La cosa importante è di non smettere mai di interrogarsi. La curiosità esiste per ragioni proprie. Non si può fare a meno di provare riverenza quando si osservano i misteri dell'eternità, della vita, la meravigliosa struttura della realtà. Basta cercare ogni giorno di capire un po' il mistero. Non perdere mai una sacra curiosità. ( Albert Einstein )

... è sempre un qualche meraviglioso silenzio che porge alla vita il minuscolo o enorme boato di ciò che poi diventerà inamovibile ricordo ... (A. Baricco)

Orizzonti blog

blog di viaggi

Pinocchio non c'è più

Per liberi pensatori e pensatori liberi

L'angolino di Ale

... è sempre un qualche meraviglioso silenzio che porge alla vita il minuscolo o enorme boato di ciò che poi diventerà inamovibile ricordo ... (A. Baricco)

DANZA/DANZARE

considerazioni, training, racconti

Di acqua marina di Lucia Griffo

Just another WordPress.com site

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

jalesh

Just another WordPress.com site

Cetta De Luca

io scrivo

filintrecciati

Just another WordPress.com site

OHMYBLOG | PAOLOSTELLA

just an other actor's blog

Sakura No Hana...

Composizioni in metrica giapponese

Versi in rima sciolta...

Versi che dipingono la natura e non solo...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: